giovedì 29 marzo 2012

La Perplessa ringrazia ma non si inchina.

Oh!!
Con grande entusiasmo, cori da stadio e sorrisi larghi accogliamo la lieta novità del giorno.
Ora, considerato che: 
- La Perplessa ha un unico tabù, un'unica cosa di cui non parla, non dice, non esiste, non vuole sentire parlare, e sì, stiamo parlando di un ambiente della casa e delle sue funzionalità.
- La Perplessa non puo' stare a casa dal lavoro.
- Là dove lavora lei per raggiungere codesto "ambiente della casa" c'è da prendere la funivia, la metrò, due autobus diversi e scesi dai mezzi è bene indossare rollerblade per dimezzare i tempi.
- Nel weekend ha centosei impegni non rimandabili.

Insomma se si considera tutto ciò si giunge facilmente a due conclusioni:
- Si capisce qual è il problema sopraggiunto, senza bisogno di nominarlo.
- La Perplessa è lieta di tutto ciò.

Tutti insieme!!!!!!!!!!!
Umpf.
LaPerplessringraziante.

7 commenti:

  1. se è quello che penso io dovresti provare con la crema al timo
    fa mi-ra-co-li :)

    ps bello il template nuovo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto diventando quasi esperta.... quasi, ecco.

      Elimina
  2. ora per favore vai sulle impostazioni del tuo blog ed elimina la pallosissima richiesta delle parole per pubblicare il commento.
    non hanno senso e cagano il cazzo.
    ups! si può dire "cagano il cazzo" nei commenti al tuo blog???
    scusa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, si puo' dire, anche tre volte volendo ;)

      Elimina
  3. ora per favore vai sulle impostazioni del tuo blog e togli la richiesta delle parole per pubblicare il commento.
    non hanno senso e cagano il cazzo.
    ups.
    si può dire "cagano il cazzo" sui commenti del tuo blog???
    scusa.

    RispondiElimina
  4. ops.
    grazie alle stupide parole ho fatto lo stesso commento due volte.
    quindi ho scritto un sacco di volte "cagano il cazzo".
    scusa.

    RispondiElimina